Prodotti  |  Depuratori

Caratteristiche Tecniche

Capacità di carico 60 l
Capacità volumetrica 87 l
Capacità serbatoio Vacuum 60 l
Volume serbatoio Vacuum 68 l
Tensione d'alimentazione 230 V
Comandi bassa tensione 24 V
Potenza resistenza 3,2 kW
Potenza elettroventilatore 15 W
Potenza massima installata 3,35 kW
Temperatura di esercizio 40 ÷ 150° C
Riscaldamento indiretto a olio diatermico 
Capacità olio diatermico 22 l
Consumo aria compressa 120 l/min (eiettore "Venturi")
Temperatura ambiente ideale 5 ÷ 30° C
Dimensioni 140x80x196 cm
Peso 319 kg
Rumorosità 70 dB
Durata ciclo 4 ÷ 5 h (in base al tipo di solvente)

 

Brochure

 Download Brochure
 
Depuratore per Solventi Modello K70EX - ATEX VACUUM PNEUMATICO

REALIZZATO IN CONFORMITA’ ALLE DIRETTIVE:

  • 2006/42/CE (Direttiva macchine)
  • 2006/95/CE (Direttiva BT)
  • 2004/108/CE (EMC compatibilità elettromagnetica)
  • 94/9/CE (Atex)

Per la rigenerazione di tutti i solventi e diluenti esausti tramite distillazione. Funzionamento completamente automatico, a lettura dei vapori di solvente. Serbatoio solvente in acciaio inox AISI 304 a doppia intercapedine. Riscaldamento indiretto ad olio diatermico a circuito chiuso. Raffreddamento dei vapori tramite scambiatore aria/aria. Termometri esterni per la visualizzazione della temperatura di solvente e dell’olio diatermico.

  • Chiusura / Apertura  del coperchio tramite cilindro pneumatico.
  • Estrazione dei residui mediante rotazione del corpo basculante.
  • Vaso di espansione dell’olio diatermico con asta di livello.

IMPIANTO VACUUM PNEUMATICO.
Per una totale estrazione dei solventi dai residui.

Il processo di distillazione sottovuoto permette:

  • Di abbattere artificialmente la temperatura di ebollizione del prodotto in trattamento, favorendo la vaporizzazione e l’estrazione dei solventi.
  • Di evitare, conseguentemente, il raggiungimento di temperature critiche di auto ignizione o di decomposizione, che determinano situazioni di rischio o acidificazioni del solvente e degradazioni dei contaminanti.
  • Può permettere la separazione di due tipi di solvente.
  • Aumento della sicurezza nella distillazione di prodotti contenenti nitrocellulosa.

E’ consigliato per la distillazione di solventi ad alto punto di ebollizione o con limitata tensione di vapori.

L’impianto vacuum è essenzialmente costituito da un serbatoio supplementare avente le funzioni di:

  • GENERATORE DI VUOTO E DI CONTENIMENTO DEL SOLVENTE DISTILLATO

DATI TECNICI:

Il sistema vacuum Ciemme è composto da un serbatoio supplementare collegato al depuratore, avente la funzione di fare da polmone di accumulo e da compensatore di depressione.
Il vuoto viene creato sia nel serbatoio del depuratore che nel serbatoio di accumulo, tramite una pompa funzionante ad aria compressa e pilotata da un pressostato.
Il serbatoio di raccolta solventi, il basamento come pure tutte le tubazioni ed i raccordi sono in acciaio AISI 304.
Il generatore di vuoto è ad eiettore del tipo “Venturi” all’interno del quadro comandi.
Il vacuostato è del tipo analogico con isteresi costante.

  • Valvola a sfera per il prelievo in taniche del distillato.
  • Prefiltro a cestello.
  • Valvola unidirezionale in acciaio inox sull'aspirazione della pompa "venturi".
  • Riduttore di pressione aria compressa.
  • Manometro pressione aria compressa.
  • Vuotometro.
  • Vuoto regolabile tramite vuotostato da 100 a 580 millimetri.
  • Necessità di aria compressa a 5-6 bar

Temperature di ebollizione dell’acqua a diversi gradi di vuoto:

VUOTO PUNTO DI EBOLLIZIONE ACQUA
200 92°C
300 87°C
400 80°C
500 73°C
600 52°C
700 45°C

Come risulta evidente, il vuoto fa diminuire sensibilmente la temperatura di ebollizione, favorendo la vaporizzazione e l’estrazione dei solventi.